La Costituzione russa vent’anni dopo


Il 12 dicembre 2013 ricorre il ventennale dell’entrata in vigore della Costituzione della Federazione Russa, su cui si fondano i principi di governo per il Paese più esteso del mondo. Chiamata a bilanciare presidenzialismo e federalismo, la carta costituzionale getta le basi di una complessa rete di relazioni fra i soggetti federali e fra i poteri dello Stato.

All’approfondimento di questo tema è stato dedicato il primo seminario del Colloquium Italo-Russo 2013 organizzato dall’IsAG (Istituto di Alti Studi in Geopolitica e Scienze Ausiliarie) in collaborazione con la cattedra di Storia dell’Europa Orientale della Facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Roma La Sapienza e con il Centro Russo di Scienza e Cultura di Roma. In un ciclo di incontri, il Colloquium affronterà alcuni fra i più attuali temi riguardanti la Russia contemporanea. Nel primo seminario Mario Ganino, professore ordinario di Diritto Pubblico Comparato presso l’Università degli Studi di Milano, ha tenuto una lezione sulla Costituzione a vent’anni dall’adozione. L’evento ha avuto luogo giovedì 11 aprile 2013 dalle ore 16.00 presso il Centro Russo di Scienza e Cultura, in Piazza Benedetto Cairoli 6 a Roma.

Sono disponibili:

  • Programma completo in Pdf [vedi]
  • Resoconto della conferenza dal sito di Geopolitica [vedi]
  • Album fotografico dalla pagina Facebook dell’IsAG [vedi]
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail