Russofobia: l’invenzione della minaccia russa


La russofobia è un’idea-passione che mescola tra loro un sentimento di negazione atterrita della Russia, elevato a ideologia, e la riflessione sul senso escatologico della storia europea e mondiale. Nella sua genesi, quale archeologia dell’etero-immagine della Russia, la russofobia è stata forgiata nel XIX secolo da Astolphe de Custine e dalla guerra di propaganda che, nel contesto del Great Game, contrappose l’impero russo all’impero britannico. Tale guerra di propaganda ha generato immagini stereotipate della Russia, miraggi e spettri che hanno avuto un’esistenza durevole e si sono incarnati nel XX secolo sotto le spoglie dell’antisovietismo nel corso della guerra fredda. Nel XXI secolo, la russofobia è tornata al centro del dibattito politologico sulla Russia post-sovietica indirizzato a definire le caratteristiche della democrazia sovrana russa, che sembra non collocarsi nell’orizzonte della democrazia globale. Il messianismo democratico del XXI secolo, secondo Natalija Naročnickaja, ha resuscitato lo spettro della russofobia forgiato nel XIX secolo, tracciando un nuovo limes tra civiltà occidentale e Russia.

Il Colloquium italo-russo 2013, organizzato dall’Istituto di Alti Studi in Geopolitica e Scienze Ausiliarie (IsAG) insieme al Centro Russo di Scienza e Cultura e all’Università Sapienza di Roma, ha dedicato al tema della russofobia il suo terzo incontro seminariale, in collaborazione con l’Institut de la Démocratie et de la Coopération di Parigi. L’appuntamento è stato 23 maggio, alle ore 16.00, presso il Centro Russo di Scienza e Cultura di Piazza Cairoli 5 a Roma. Relatori del convegno saranno le storiche russe Natalija e Ekaterina Naročnickaja e il filosofo inglese John Laughland. Nel corso dei lavori è stato presentato il libro di Roberto Valle Genealogia della russofobia. Custine, Donoso Cortés e il dispotismo russo, Lithos Editrice, Roma 2012.

Sono disponibili:

  • Locandina con programma completo [vedi]
  • Resoconto della conferenza dal sito di Geopolitica [vedi]
  • Album fotografico dalla pagina Facebook dell’IsAG [vedi]
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail