Stato e prospettive future della cooperazione euro-russa: inaugurato alla Camera il Forum Euro-Russo


Le relazioni tra Federazione Russa e Unione Europea costituiscono un fattore di assoluto rilievo nel quadro della stabilità geopolitica continentale e dei tentativi di superare la recessione economica. Spesso condizionate dalle diversità interne tra i Paesi europei e da posizioni non sempre coincidenti sulla gestione delle crisi internazionali, tali relazioni possono trovare dalle ragioni di superamento della crisi economica motivi e stimoli di rilancio e consolidamento. Il primo seminario dell’edizione 2013-14 del Forum Euro-Russo dell’IsAG (Istituto di Alti Studi in Geopolitica e Scienze Ausiliarie), organizzato con l’Institut de la Démocratie et la Coopération (IDC) di Parigi, si proponeva di portare all’attenzione lo stadio attuale e le prospettive future di questo rapporto, che è stato trattato in particolare sotto tre profili: la cooperazione economica, il settore della difesa e della geostrategia, la collaborazione culturale in ambito umanistico e scientifico.

La conferenza Stato e prospettive future della cooperazione euro-russa si è svolta presso la Sala delle Colonne della Camera dei Deputati, in Via Poli 9 a Roma, martedì 24 settembre 2013 dalle ore 9.00.

Sono disponibili:

  • Locandina col programma completo [vedi]
  • Cronaca dell’evento [vedi]
  • Galleria fotografica [vedi]
  • Tornare allo spirito di Pratica di Mare, intervento di Giovanni Brauzzi, video [vedi]
  • L’inedito asse tra Mosca e la Santa Sede, intervento di John Laughland, testo e video [vedi]
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail