Geopolitica del cibo (Camera dei Deputati)


La Sicurezza Alimentare è una delle principali sfide per il nuovo sistema internazionale. Gli alimenti, di fondamentale importanza strategica, diventano sempre meno accessibili e qualitativamente meno sicuri per larga parte della popolazione mondiale. Tale inaccessibilità, che nel biennio 2007/2008 ha già prodotto una drammatica crisi alimentare, scaturisce da una serie di criticità (trasformazione delle commodities agricole in prodotti finanziari, cambiamenti climatici, impiego intensivo di monocolture, nuova classe media con abitudini alimentari in evoluzione nei paesi emergenti). Se non si trovasse il modo di affrontare adeguatamente simili criticità, le stesse potrebbero nel medio periodo produrre effetti oltremodo devastanti per gli uomini e l’ecosistema. L’Italia, che rappresenta un’eccellenza nel settore alimentare, dotandosi di un’opportuna visione strategica potrebbe porsi come Paese modello, capace di offrire soluzioni innovative e all’altezza delle sfide future. Nel far ciò il Paese sarebbe senz’altro favorito dallo straordinario evento dell’Expò che si terrà a Milano nel 2015 e il cui tema è per l’appunto “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”.

L’Istituto di Alti Studi in Geopolitica e Scienze Ausiliarie (IsAG), anche in vista di questo significativo appuntamento che attrarrà nel nostro Paese milioni di persone provenienti da tutto il mondo, ha ritenuto opportuno organizzare un incontro per affrontare la questione della Sicurezza Alimentare.

L’evento, intitolato “Geopolitica del cibo. La questione della sicurezza alimentare”, si è tenuto venerdì 16 maggio 2014, dalle ore 9.00 alle ore 11.45, presso la Sala delle Colonne di Palazzo Marini (Camera dei Deputati), in Via Poli 19, Roma.

Sono disponibili:

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail