«UE troppo sbilanciata su Ucraina»- Tiberio Graziani a “Radio Vaticana”


Tiberio Graziani, Presidente dell’IsAG – Istituto di Alti Studi in Geopolitica e Scienze Ausiliarie, è stato intervistato da Francesca Sabatinelli per “Radio Vaticana” riguardo l’accordo di Minsk e la situazione attuale in Ucraina orientale.

L’intervista può essere riascoltata cliccando qui.

Il Presidente Graziani ha affermato che il braccio di ferro è tra Stati Uniti e Russia, ed è così non certo da oggi ma già da quando gli Stati Uniti aumentarono il proprio spazio di manovra in Europa Orientale con la cosiddetta “rivoluzione arancione”. L’Unione Europea non avendo una politica estera unitaria non ha compreso alcuni avvenimenti cui poi dovrà far fronte, sbilanciandosi troppo sull’alleato d’Oltreoceano anche se le conseguenze maggiori saranno proprio per i Paesi membri dell’Unione Europea. Nonostante il conflitto sembri prendere una brutta piega – ha concluso Tiberio Graziani – va sempre tentata la via diplomatica.

(Eleonora Palone)

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail