«Kazakhstan: elezioni per stabilità e riforme». Alessandro Lundini a “Voci dal Mondo”


Alessandro Lundini, Ricercatore Associato del Programma “Eurasia” dell’IsAG, è stato intervistato da Virginia Della Pietra per la trasmissione radiofonica di Rai Radio 1 “Voci dal mondo”, il settimanale di attualità e politica estera del Giornale Radio Rai condotto da Gabriella Lepre.

L’intervista, andata in onda domenica 29 marzo, può essere riascoltata cliccando qui.

Nell’intervista il Ricercatore dell’IsAG ha analizzato l’attuale situazione politica in Kazakhstan e ha presentato il libro IsAG L’unità nella diversità: religioni, etnie e civiltà del Kazakhstan contemporaneo, da lui curato assieme a Dario Citati.

In merito agli ultimi avvenimenti politici kazaki, il Dott. Lundini ha commentato la recente decisione del Presidente Nursultan Nazarbaev di anticipare di un anno lo svolgimento delle elezioni presidenziali, sottolineando come essa sia dovuta soprattutto alla volontà di garantire la stabilità politica e il proseguimento delle riforme economiche in una fase di profonda incertezza nello scenario regionale e internazionale.

Alessandro Lundini ha poi presentato il libro L’unità nella diversità. Il Ricercatore IsAG, in particolare, ha illustrato la politica di concordia sociale implementata nel Paese centroasiatico, frutto di una strategia politica finalizzata alla realizzazione di una nazione laica, multiculturale e multireligiosa, in grado di garantire la coesistenza pacifica delle diverse nazionalità e comunità religiose presenti. Infine, rispondendo a una domanda sugli interessi russi nei confronti del Kazakhstan, il Dott. Lundini ha sostenuto che l’influenza russa è stata forte in passato ed è ancora presente nel Paese, ma che oggi i buoni rapporti russo-kazaki sono caratterizzati anche dalla crescente rilevanza di Astana nell’economia e nella politica regionale.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail