La difficoltà di creare un governo europeo: Tiberio Graziani su “Rossijskaja Gazeta”


Il 20 luglio 2015 il Presidente dell’IsAG Tiberio Graziani è stato intervistato dal quotidiano russo “Rossijskaja Gazeta” per commentare le dichiarazioni del Presidente francese François Hollande sull’urgenza di creare un autentico «governo della zona euro» come risposta alla crisi.

Il testo originale dell’intervista in lingua russa può essere letto qui.

Tiberio Graziani ha in primo luogo osservato che le dichiarazioni di Hollande sono giunte sulla spinta emotiva della difficilissima situazione greca, che ha richiamato l’attenzione sulla necessità che l’Europa accetti di “salvare” Atene. Tuttavia, ciò non può eludere un dato fondamentale: per la sua stessa fisionomia, l’Unione Europea non costituisce un’aggregazione politica, bensì un progetto che ha dato priorità ai fattori economici senza una visione programmatica del proprio avvenire.

L’appello di Hollande, ha continuato Graziani, appare pertanto molto estemporaneo e destinato a non avere un seguito, anche perché i diversi leader europei continuano spesso ad essere condizionati dalle logiche politiche nazionali. Per quanto riguarda l’Italia, in questo frangente caratterizzato da una forte ondata di euroscetticismo, è certamente improbabile un sostegno ad un’iniziativa come quella di Hollande: un impegno in tal senso non farebbe che diminuire ulteriormente i margini di sovranità del nostro Paese.

(D.C.)

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail