Dario Citati e Alessandro Lundini presentano “L’Unità nella diversità” alla Tv kazaka


Il 25 giugno 2015 il notiziario della televisione nazionale kazaka “24KZ” ha dedicato un servizio sull’immagine del Kazakhstan all’estero e, in particolare, sulla posizione degli studiosi e degli analisti europei che se ne occupano. Nel corso dell’emissione Dario Citati e Alessandro Lundini, rispettivamente Direttore e Ricercatore associato del Programma “Eurasia” dell’IsAG, sono stati intervistati per presentare il volume L’Unità nella diversità. Religioni, etnie e civiltà del Kazakhstan contemporaneo, di cui sono curatori.

Il servizio in lingua russa della Tv kazaka può essere visto cliccando qui (dal minuto 1:09).

Il Kazakhstan è un Paese solitamente conosciuto più per le sue risorse naturali e per le opportunità economiche che per la sua storia, cultura o fisionomia istituzionale. Tuttavia, hanno affermato Citati e Lundini, la politica di concordia multietnica che esso ha portato avanti dall’indipendenza a oggi rappresenta una felice eccezione in un panorama post-sovietico ove, molto spesso, si è assistito a ripiegamenti nazionalistici e guerre civili. Il volume L’Unità nella diversità costituisce in questo senso il primo tentativo di presentare al pubblico italiano le peculiarità storico-culturali di un Paese che si è distinto per un’attitudine molto pragmatica su questo tema, sebbene su altri fronti esso abbisogni ancora di importanti riforme per attuare una compiuta modernizzazione e soprattutto per sviluppare una società democratica.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail