La Libia e le conseguenze degli ultimi negoziati. Giuliano Luongo a “Radio Beckwith Evangelica”


Giuliano Luongo – Direttore del Programma di ricerca “Africa” dell’IsAG – è stato intervistato il 16 settembre da Marco Magnano per Radio Beckwith Evangelica in tema di Libia e delle conseguenze degli ultimi negoziati. L’intervista è stata inoltre ripresa nell’articolo “I no continuano a bloccare la Libia, ma il tempo sta finendo” su La Riforma, disponibile qui.

Giuliano Luongo ha spiegato che il “no” di Tobruk all’apparente accordo trovato è dovuto alle richieste fatte riguardo ai cambiamenti nella sua linea di comando – atto non ritenuto negoziabile da Tobruk, che probabilmente mirava a un’unificazione del Paese sotto istituzioni più “sue”.
L’elemento terrorismo e la sicurezza – ha continuato Luongo – sono altri fattori fondamentali da considerare nel quadro della pacificazione del Paese: se il timore di un’ulteriore escalation da parte delle varie organizzazioni terroristiche ha potuto spingere a un’accelerazione nei negoziati, le incertezze nel portare a termine gli stessi non faranno che rafforzare la posizione di tali organizzazioni. Un buon lavoro di istituzionalizzazione è fondamentale per rafforzare il Paese in modo da arginare il terrorismo.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail