«Il “confronto” nel Mar Cinese Meridionale non segue “logica dei blocchi contrapposti”» – F. Brunello Zanitti a “Radio Cusano Campus”


Francesco Brunello Zanitti, Direttore Scientifico dell’IsAG, è intervenuto lo scorso 10 novembre a Il mondo è piccolo, rubrica di “Radio Cusano Campus” condotta da Fabio Stefanelli, per parlare della situazione del Mar Cinese Meridionale.

L’intervento può essere riascoltato cliccando qui.

Durante l’intervista, il complicato contesto regionale è stato collegato alle cospicue risorse naturali presenti nel territorio. Il Dott. Brunello Zanitti ha ricordato come le diverse considerazioni a proposito del Mar Cinese Meridionale abbiano ad esempio reso impossibile la presentazione di una dichiarazione congiunta al termine del recente 3rd ADMM-Plus tenutosi a Kuala Lumpur, che ha visto la partecipazione dei Paesi dell’ASEAN e di altri otto Stati (Australia, Cina, Corea del Sud, Giappone, India, Nuova Zelanda, Russia, Stati Uniti).

Nonostante la situazione sia delicata e foriera di sviluppi imprevedibili, il Dott. Brunello Zanitti ha sottolineato che non è corretto interpretare in questa fase il “confronto” in atto seguendo una “logica dei blocchi contrapposti” tipica della Guerra Fredda, con capofila da una parte gli Stati Uniti e dall’altra la Cina. L’analisi del contesto porta a considerare più livelli, tenendo presente infatti la grande interdipendenza economica tra Pechino e Washington, nonché tra la stessa Cina e i Paesi dell’ASEAN.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail