Le minacce all’Italia e la Libia: Tiberio Graziani a Unomattina


UnomattinaTiberio Graziani, Presidente dell’IsAG, ha esposto il suo punto di vista sugli attuali conflitti in Libia alla trasmissione Rai “Unomattina” di venerdì 15 gennaio 2016.

La puntata può essere rivista integralmente cliccando qui.

Il ramo magrebino di Al Qaeda ha minacciato l’Italia destando preoccupazione anche in vista della mediazione tra i due governi che di fatto dividono la Libia. Il Presidente Graziani, dopo aver confermato la concretezza di tali minacce, ha fatto una riflessione sul video, giudicando i contenuti utilizzati dal leader della fazione libica, che fa un esplicito riferimento ad Omar Al Mukhtar. Si è presa in analisi la doppia valenza del video: una prima valenza contro l’Italia; l’altra per ribadire il prosieguo di una disputa all’interno delle varie fazioni, tribali o politiche. Tiberio Graziani ha definito questo tipo di conflitto come fratricida, portando avanti una riflessione sul ruolo pacificatore che l’Italia ha cercato di mantenere tra le fazioni.
Inoltre, parlando dell’attentato dell’Isis a Istanbul, il Presidente dell’IsAG ha descritto l’atteggiamento ondivago della Turchia sulle situazioni internazionali, interessata tanto all’egemonia dell’intero mondo turcofono quanto ai rapporti con la Nato in veste di alleato.

(Giulia Castello)

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail