Ruolo e prospettive del “Nuovo Giappone” in Asia-Pacifico


Ruolo e prospettive del Nuovo Giappone in Asia-PacificoRuolo e prospettive del “Nuovo Giappone” in Asia-Pacifico

Curatori: Valentina Gullo e Massimiliano Porto
Editore: Edigeo, Roma, 2016
Patrocini: IsAG e Istituto Giapponese di Cultura
Caratteristiche tecniche: 103 pagine, formato 148x210mm, immagini e grafici in b/n
Contributi di: Marco Del Bene, Donata Dionisi, Tiberio Graziani, Valentina Gullo, Fumio Matsunaga, Franco Mazzei, Massimiliano Porto, Kazuyoshi Umemoto, Mario Vattani

Quarta di copertina:

Per anni la regione dell’Asia-Pacifico, che è oggi tra le più dinamiche e centrali al mondo, ha visto il Giappone come l’unica grande potenza industriale. Il Giappone ha creato un modello di sviluppo per gli altri paesi della regione, a cui ha contribuito attraverso il trasferimento delle sue multinazionali, l’esportazione di tecnologia e know-how. La regione Asia-Pacifico ha goduto negli ultimi decenni una sostanziale stabilità, nonostante alcuni attriti legati alle dispute territoriali e a problemi annosi come la questione nordcoreana. In questo contesto, il Giappone si trova ad affrontare nuove dinamiche ai suoi confini, che richiedono da parte del governo di Tokyo scelte volte a mantenere la stabilità, la pace e consolidare la base della crescita asiatica, vantaggiosa per tutti gli attori regionali e internazionali. Il 25 maggio 2015 si è tenuto a Roma il convegno Ruolo e prospettive del Nuovo Giappone in Asia-Pacifico, di cui il presente volume – realizzato dall’Istituto di Alti Studi in Geopolitica e Scienze Ausiliarie (IsAG) col contributo dell’Istituto Giapponese di Cultura – raccoglie gli atti.

Autori

Massimiliano Porto è Direttore del Programma “Asia-Pacifico” dell’IsAG. Valentina Gullo è Ricercatrice Associata nel Programma “Asia-Pacifico” dell’IsAG.

Edizione fuori commercio

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail